Come svolgere determinati lavori per ottenere delle ottime pere

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Vediamo come svolgere determinati lavori con i propri figli per ottenere un’ottima produzione di pere.

Istruzioni

  • 1
    I lavori che vengono fatti per le piante del pero sono molto simili a quelle del melo, ma vi è qualche distinzione per quanto riguarda gli attacchi da parte dei topo di campagna perchè il pero è un frutto che viene attaccato di meno rispetto al melo.
  • 2
    Ad esempio in un frutteto dove sono piantati sia gli alberi di melo che quelli di pero il topo preferisce cibarsi del melo. Per quanto riguarda le diverse scelte che vanno fatte sia per le varietà da piantare, sia per i portinnesti sono uguali a quelle del melo.
  • 3
    Le migliori varietà del pero conosciute e soprattutto coltivate sono la william, la conference, l’abate, la decana ecc, e vengono raccolte dal 10-15 agosto fino a metà settembre. Il portinnesto migliore è il cotogno perchè riduce la taglia dell’albero e porta abbondanti frutti.
  • 4
    Le varietà william, abate e kaiser non sono molto affine con l’innesto dei cotogni per questo motivo nei vivai viene fatto il doppio innesto. Un’altra cosa che va fatta è la scelta della forma di allevamento e le distanze di impianto.
  • 5
    La forma di allevamento utilizzata è quella a fusetto che si adatta ai peri che sono stati innestati sul cotogno che rimangono di piccole dimensioni, in questo caso le distanze dove andranno sistemati saranno di circa 4 metri tra le file.
  • 6
    Se notate nei frutteti del pero che vi sono rimaste poche foglie sugli alberi, è arrivato il momento di intervenire con dei prodotti a base di rame. Questo trattamento è molto utile per il pero ma anche per il melo.
  • 7
    Si può utilizzare una poltiglia bordolese o ossicloruro di rame. Quest’applicazione permette di proteggere le piante da diverse malattie come i cancri rameali e il colpo di fuoco batterico. Quindi durante la potatura fate attenzione quando tagliate i rami se notate una di queste malattie intervenite tempestivamente.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up