Leonardo.it

Come tenere lontani o eliminare gli scarafaggi dalle nostre case

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come tenere lontani o eliminare gli scarafaggi dalle nostre case
Condividi

Gli scarafaggi possono infestare facilmente le nostre case, ma ci sono vari sistemi per impedirlo, soprattutto a livello preventivo. Vediamo di conoscerli meglio.

Istruzioni

  • 1
    - il problema degli scarafaggi

    come sappiamo bene, gli scarafaggi sono grossi coleotteri che possono diventare facilmente infestanti nelle nostre case o garage se non impediamo la loro diffusione, soprattutto in modo preventivo, senza riempire la nostra casa di insetticidi pericolosi anche per la nostra salute.
    Gli scarafaggi popolano la terra da circa 300 milioni di anni e ci sono oggi almeno circa 350.000 specie conosciute in tutto il mondo. Quasi tutti vivono come parassiti delle piante, ma alcuni preferiscono colonizzare le nostre case, magazzini e negozi

    gli scarafaggi sono attratti da sporcizia e residui di cibo e possono essere facilmente vettori di malattie infettive come salmonellosi, epatite-a, dissenterie. Possono anche veicolare virus e nematodi (vermi) tramite le feci (il loro intestino contiene molto spesso parassiti) e trasmettono questi parassiti e le infezioni con la loro semplice presenza e passaggio.

    Alcune specie di scarafaggi come la blattella germanica (di colore marroncino) vivono solo in ambienti caldi come gli appartamenti, non in cantine, magazzini e box che sono troppo freddi. Qui vivono altre 2 specie di scarafaggi come la blatta orientale e la blatta americana (la specie più grossa, fino a 3,8 cm).
    Una scheda completa delle 3 specie di scarafaggi nostrani si può leggere nell’ ultimo sito dei riferimenti.
  • 2
    - chiudiamo tutte le fessure e aperture

    la prima cosa da fare in casa è eliminare tutte le crepe, i buchi e le fessure nei muri e mettere reticelle fini agli scarichi dei bagni e della cucina da dove gli scarafaggi possono venir fuori e ai bocchettoni dell’ aria condizionata, oppure ricordarsi di tenere chiusi questi scarichi con i loro tappi.
    Il silicone sigillante, bianco o trasparente, è ottimo per gli chiudere bene tutte le fessure sia in bagno che in cucina e resiste bene ai lavaggi.
    Anche le zanzariere alle finestre sono utili, purché siano tenute con attenzione, controllando che non si creino buchi.
  • 3
    - igiene
    anche l’ igiene e la pulizia dei locali sono molto importanti, evitando che residui di cibo anche minuti come le briciole cadano e rimangano a lungo sul pavimento. Anche gli armadi e le credenze che conservano alimenti come biscotti, zucchero, farine, pasta e così via devono essere tenuti puliti, asciutti e privi di buchi e fessure, usando il più possibile contenitori per alimenti a chiusura ermetica.
    Occorre anche controllare e tenere pulito spesso nelle intercapedini, dietro e sotto i mobili, evitando che in questi punti nascosti creino nidi e depongano le uova.
    Tutti questi interventi sono ancora più necessari se avete una casa con giardino, in città o in campagna.
  • 4
    - insetticidi al minimo

    evitate o riducete al minimo l’ uso degli insetticidi specifici per via della loro tossicità anche per l’ uomo. Usateli solo direttamente contro gli scarafaggi che trovate e solo in locali in cui non soggiornate come cantine, box e soffitte, sui balconi e all’esterno di porte e finestre, sotto forma di insetticidi persistenti e poco volatili. Di solito, gli insetticidi efficaci uccidono questi insetti entro qualche ora.
    Tenete poi conto che le “invasioni” di scarafaggi sono frequenti soprattutto d’ estate.
  • 5
    - trappole

    se avete scoperto scarafaggi in casa vostra, potete provare ad attrarli in trappola fai-da-te con un impasto di bicarbonato e miele in un piatto di plastica. Attratti gli scarafaggi, potete prenderli tutti insieme nel piatto e gettarli nella spazzatura nella frazione umida che dovrete buttare subito dopo nei contenitori appositi della nettezza urbana oppure bruciare il sacchetto con solo la trappola in giardino o in una stufa.

    Si vendono trappole apposite anche nei negozi di casalinghi e giardinaggio o nei reparti specializzati dei supermercati; vanno piazzate nei balconi e all’ esterno delle finestre. Sono delle scatoline contenenti pesticida camuffato da cibo e si possono piazzare in casa nei posti strategici, invece di polveri e spray che possono essere molto pericolosi per i bambini e gli animali domestici.
    Se le trappole non trattengono gli scarafaggi al loro interno, li lasciano comunque tornare nei loro nidi dove muoiono in poche ore, senza farvi trovare i loro cadaveri in giro per la casa. Lo scarafaggio morto nella sua tana viene poi mangiato dai suoi compagni (sono insetti cannibali) che si avvelenano e muoiono a loro volta.

    Ci sono anche trappole adesive, ancora a forma di scatolette, che intrappolano gli scarafaggi e vanno tenute sul posto per circa 5-6 settimane, senza fermarsi ai primi scarafaggi attratti; questi insetti, infatti, emettono ferormoni che attraggono altri esemplari sul posto. Mal comune, mezzo gaudio?
  • 6
    - disinfestazioni

    solo nei casi di invasioni ricorrenti e persistenti di scarafaggi potete incaricare una ditta specializzata per disinfestare i locali che vi interessano. Se la ditta è seria, inserirà un gel speciale tossico per gli scarafaggi con speciali siringhe nelle fessure e nei luoghi che frequentano, senza spruzzare tutti gli ambienti con insetticidi che vi obbligano ad aerare a lungo gli ambienti prima di abitarli di nuovo.
  • 7
    Riferimenti:

    http://casa.atuttonet.it/consigli/scarafaggi-consiglio.php


    http://www.disinfestatori.it/deblattizzazione.html


    http://domanderisposte.tuttogratis.it/professione-casalinga/8526/come-eliminare-gli-scarafaggi-in-casa/1122857/


    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20070416051930aa2cjhp

    http://www.disinfestcontrol.it/insetti/scarafaggi.html

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up