Come togliere il ciuccio al nostro bambino.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Sembra una cosa semplice togliere il ciuccio al nostro bambino ma in realtà non è così, qualche consiglio su come fare.

Istruzioni

  • 1
    Riuscire a convincere il proprio bambino a togliere il ciuccio è veramente complicato, è consigliato toglierlo al raggiungimento del terzo anno di età, questo non vuol dire che appena compiuto tre anni si deve necessariamente eliminarlo subito.
  • 2
    Non abbiate fretta e fate in modo che avvenga nel modo più naturale possibile senza far subire traumi al bambino deve il tutto avvenire in modo graduale, come tutte le novità è necessario rispettare i suoi tempi.
  • 3
    Togliere il ciuccio è da considerare per il bambino come una novità da paragonare ad esempio alla nascita di un fratellino o l’inserimento in una struttura scolastica, per lui un mondo nuovo a cui non è abituato.
  • 4
    Sono avvenimenti per il bambino assolutamente traumatici, perché comportano un certo distacco nel primo caso dalla mamma, nel secondo ad un oggetto che le ricordi il seno della mamma, cioè il ciuccio.
  • 5
    Spesso si da il ciuccio al neonato per riuscire a calmarlo quando piange per la fame o per fargli conciliare il sonno, inizialmente si pensa che occorra solo una diecina di minuti per riuscire a tranquillizzarlo non sospettando che magari con il tempo diventi un’abitudine.
  • 6
    Cercare di togliere il ciuccio diventa quasi un lavoro per la mamma che cerca di escogitare la qualsiasi per riuscirvi prima che diventi sempre più difficile, la prima cosa che si fa in genere è un’opera di convincimento cercando di parlare con il bambino.
  • 7
    Si cerca sempre prima di passare ad altre soluzione di far capire con parole adatte che il ciuccio dopo un po’ non serve più anzi è dannoso per il bambino, ma secondo voi un bambino di tre anni riuscirà a capire che il ciuccio tanto amato possa essere dannoso?
  • 8
    Vediamo ora come fare senza rendere questo evento traumatico,
    prima di tutto cerchiamo di capire cosa rappresenta il ciuccio per il bambino, per lui rappresenta il seno della mamma, dove riesce a percepire le stesse sensazioni di un seno vero.
  • 9
    Dove alla suzione del ciuccio trova conforto e riesce a calmarsi quando è nervoso stanco, o ha fame, oggetto per loro di facile reperibilità in quanto possono usarlo a loro piacimento quando più ne sentono il bisogno.
  • 10
    Ci sono comunque casi in cui il bambino intorno al terzo anno di età abbandona il ciuccio in modo spontaneo, questo accade quando il bambino acquisisce una certa sicurezza in se stesso, quindi il ciuccio non gli serve più.
  • 11
    E’ necessario sapere che l’età ideale per togliere il ciuccio come detto prima è intorno i tre anni, anche se però si consiglia di non toglierlo se il bambino sta vivendo un periodo intenso, come la nascita di un fratellino o l’inserimento a scuola.
  • 12
    Così facendo potreste causare in lui dei traumi veri e propri e dopo riuscire a togliere il ciuccio diventerebbe veramente complicato, si rifiuterebbe categoricamente diventerebbe più isterico e scontroso.
  • 13
    La cosa più corretta che si potrebbe fare è quella di non dare il ciuccio fin dalla nascita, ma poche ci riescono, perché poi sarebbero costrette a sostituirlo con il seno materno, però se si ha un po’ di forza di volontà ciò è possibile.
  • 14
    Per prima cosa per evitare di dare il ciuccio alla nascita, basterebbe semplicemente non comprarlo, e quindi non avendolo sotto mano si eviterà di dare il ciuccio, se proprio non si riesce in nessun modo a tranquillizzare il bambino e siete disperate allora si può sempre comprare.
  • 15
    Ci si chiede perché bisogna togliere il ciuccio? Quindi, se al raggiungimento della terzo anno di vita del bambino non abbandona spontaneamente il ciuccio è arrivato il momento che lo faccia la mamma.
  • 16
    Il ciuccio a tre anni vuol dire avere dipendenza di un qualcosa e non toglierlo porterebbe a problemi psicologici in età più avanzata, ma non solo per questo motivo, ma perché crescendo diventerebbe veramente un’impresa ardua.
  • 17
    Il primissimo motivo per cui va eliminato il ciuccio riguarda un problema importantissimo quello dello sviluppo dentale, che potrebbe essere realmente compromesso, con arcata del palato non regolare e dentatura dalla forma non corretta che porterebbe ad una cattiva masticazione, con delle pessime conseguenze per la sua crescita.
  • 18
    La prima cosa che non dovete fare è quella di togliere in modo brusco ed improvviso il ciuccio, come ad esempio buttarlo nella pattumiera o tagliarlo con la forbice tutto davanti al bambino che scoppierà in un pianto di disperazione.
  • 19
    Mai togliere in questo modo il ciuccio ma cercare di dare delle motivazioni in modo tale che il bambino possa prendere coscienza e che se ne possa rendere conto un po’ alla volta della nuova situazione.
  • 20
    Una volta tolto il ciuccio noterete che il bambino sarà sempre molto nervoso agitato non riuscirà in nessun modo a stare tranquillo in alcuni casi si rifiuterà anche di mangiare, e può accadere che per riflesso possa iniziare a ciucciare il pollice.
  • 21
    Non stressate il bambino con continue raccomandazioni per cercare di levarsi il ciuccio di bocca, dicendogli ad esempio che è diventato grande e che sembra un bambino ridicolo a portare ancora il ciuccio.
  • 22
    Assolutamente sbagliare ridicolizzare il bambino o prenderlo in giro soprattutto quando si trova con altre persone, il bambino si sentirà così umiliato e non faremmo altro che innervosirlo e magari sfogare la sua rabbia da altre parti.
  • 23
    Anzi, potreste ottenere il risultato opposto, come un maggiore attaccamento al ciuccio con il rifiuto assoluto ad abbandonarlo, e poi sarà veramente un’impresa difficilissima convincere ad eliminarlo.
  • 24
    La prima cosa da fare sarebbe opportuno cercare di togliere il ciuccio durante la mattinata quando il bambino magari si è appena svegliato, fatto colazione ed è ben rilassato, senza in quel momento che abbia esigenza di averlo in bocca.
  • 25
    Se il bambino lo dovesse cercare perché sicuramente è annoiato e non sa cosa fare, allora coinvolge tolo in qualche gioco, dategli il suo pupazzo preferito così sarà distratto da altro e non penserà al ciuccio.
  • 26
    Una volta che si sta decidendo di eliminare il ciuccio è necessario essere veramente convinti di ciò che si sta facendo non tornate indietro sulle vostre idee non avrebbe allora senso iniziare, sarebbe controproducente.
  • 27
    Il bambino noterebbe in voi la vostra insicurezza essendo molto furbi faranno in modo che voi cediate, ma se stabilite delle regole ad esempio la mamma ti da il ciuccio solo per dormire rispettatele, altrimenti il lavoro fatto non servirebbe a nulla.
  • 28
    Quando uscite per fare delle commissioni o semplicemente per fare una passeggiata lasciate il ciuccio a casa però ditelo al bambino, fategli capire che il ciuccio non è con voi, anzi fatelo riporre in un cassetto dal bambino stesso.
  • 29
    La cosa fondamentale in tutto ciò è quella di fare quest’azione in modo graduale in modo tale che il bambino possa prendere coscienza, la seconda cosa fondamentale è la distrazione dal ciuccio, qui ruolo fondamentale della mamma.
  • 30
    Cercate di capire quando il vostro bambino sta meglio senza ciuccio ad esempio durante un gioco, quando sta al contatto con altri bambini della sua età, quando è fuori casa, in questo caso fate più volte durante la giornate cose che lo distraggono .
  • 31
    Una volta stabilite delle regole che non siano imposizioni per il bambino ma semplicemente fategli capire che sono momenti in cui il ciuccio ad esempio deve riposare anche lui perché è stanco e deve anche lui dormire, quando invece lui gioca.
  • 32
    Una delle azioni, che invoglieranno il bambino all’abbandono del ciuccio è la gratificazione, ditegli che è un bravo bambino che sta diventando grande perché ha capito quando bisogna usare il ciuccio.
  • 33
    Fategli quando è possibile piccoli regalini sarà motivo di incitamento ad non utilizzare il meno possibile il ciuccio durante la giornata, sarà così felice che penserà al nuovo gioco e non al ciuccio.
  • 34
    Fate in modo che sia il bambino stesso a conservare il ciuccio in un posto a lui gradevole si renderà conto che non è stato buttato ma solo riposto e che quando dovrà addormentarsi potrà lui stesso andare a prenderlo.
  • 35
    Una volta che il bambino è a contatto con altri bambini della sua età in questo caso nell’ambiente scolastico potreste dire a lui che molti suoi compagni non usano più il ciuccio, perché sono grandi come lui, sarà motivo di confronto e di riflessione per il bambino.
  • 36
    Una volta che abbiamo avuto dei buoni risultati sul fatto che il bambino abbia rinunciato al ciuccio durate la giornata, ora possiamo provare ad eliminarlo anche durante la notte, o eliminarlo per fargli conciliare il sonno.
  • 37
    Una soluzione alla sostituzione del ciuccio potrebbe essere il racconto di fiaba, stare più tempo insieme a lui fargli tante coccole trasmettere tanto calore che possano sostituire la mancanza del ciuccio.
  • 38
    Se notiamo che questo non dovesse funzionare, si potrebbe far logorare in modo definitivo il ciuccio in modo tale che il bambino mettendolo in bocca abbia una sorta di rifiuto, quasi a provocargli vomito.
  • 39
    Si potrebbe eventualmente sostituire il ciuccio vecchio con uno nuovo il bambino avvertirà immediatamente la differenza e si potrebbe rifiutare di metterlo in bocca, perché non lo soddisfa come l’altro.
  • 40
    Il vero motivo che ci deve indurre a togliere il ciuccio al nostro bambino è il problema che si possa causare ai denti, spesso danni permanenti dove solo il dentista potrà risolvere, con apparecchiature spesso assai costose.
  • 41
    Anche perché una cattiva formazione dell’apparato dentale potrebbe portare delle notevoli conseguenze a tutto lo sviluppo del bambino, quindi non sottovalutate il problema ciuccio, cercate di agire il prima possibile.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up