Leonardo.it

Come tradurre le preposizioni in francese ( seconda parte)

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Riprendiamo il discorso sul come tradurre in francese le preposizioni.

Istruzioni

  • 1
    La preposizione italiana da, si traduce:
    -in genere de
    -par o de se dipende da un verbo passivo
    -chez se esprime il significato spess, in casa di, nel negozio di
    vediamo esempi:
    in italiano: siamo tornati da roma stamattina
    in francese: nous sommes revenus de rome ce matin
    in italiano: ti aspettiamo dal libraio
    in francese: nous t’attendrons chez le libraire
    in italiano: il vecchio albero fu abbattuto dalla folgore
    in francese: le viel arbre fut abattu par la foudre
  • 2
    Questa preposizione può anche essere tradotta con:
    -à, se precede un infinito, se ha il sento di atto a, destinato a, ad uso di, se indica qualità distintiva (come ad esempio la donna con i capelli rossi)
    - en se significa come, invece di
    - par, se indica mezzo o passaggio,nel senso di moto per luogo
    vediamo alcuni esempi:
    in italiano: non c’è nulla da ridere
    in francese: il n’ya rien à rire
    in italiano: passeremo dalla finestra
    in francese: nous passerons par la fenetre
    in italiano: ci fermiamo davanti a una casa dalle persiane verdi
    in francese: nous arretons devant une maison aux persiennes vertes
  • 3
    La preposizione italiana da si traduce anche con:
    - de, nelle locuzione: da ….a
    -depuis, nella locuzione: da ….fino a
    vediamo un esempio.
    In italiano: l’abbiamo accompagnato da roma fino a milano
    in francese: nous l’avons accompagné depuis rome jusqu’à milano
    in italiano: andremo da milano a torino in macchina
    in francese: nous irons de milan à turin
  • 4
    Se però indica un rapporto di tempo e non è in relazione con un’altra preposizione, dobbiamo tradurre da con:
    -depuis, se indica il periodo di tempo durante il quale un’azione è stata fatta o non fatta, ad esempio: da una settimana, tra tre anni ecc…
    -Depuis o dès se invece ha il senso di: fin da, a partire da ed indica il momento o il periodo del passato in cui un’azione è iniziata, come ad esempio: dalla nascita, dal secolo xii ecc…
    - Dès, se ha il senso di: a partire da, ed esprime il momento, sia presente che futuro, in cui una determinata azione inizierà, come ad esempio: da oggi, da domani ecc..
    Vediamo in merito alcuni esempi.
    In italiano: non lo vedo da lungo tempo
    in francese: je ne le vois pas depuis longtemps
    in italiano: da domani nessuno dovrà uscire prima delle 8
    in francese: dés demain personne ne devra sortir avant de huit heures.
  • 5
    Il da si traduce in modo particolare in alcune locuzione tra le quali vale la pena rammentare:
    in italiano: cadere dal sonno
    in francese: tomber de sommeil
    in italiano: morire dal freddo
    in francese: mourir de froid
    in italiano: da giovane, da vecchio
    in francese; dans ma (ta, sa) jeunesse, dans ma (ta,sa) vieillesse
    in italiano: distinguere una cosa da un’altra
    in francese: distinguer une chose d’avec une autre
    in italiano: il cancello si è chiuso da solo
    in francese: la grille s’est fermée d’elle-meme
    in italiano; l’ho fatto da solo
    in francese: je l’ai fait tout soul
    in italiano: da quel che si dice
    in francese: d’après ce qu’on dit
  • 6
    Vediamo ora come viene tradotta la preposizione in:
    - en, quando precede un nome indeterminato e si usa in alcune locuzioni come: in onore di= en honneur de ; in assenza di = en absence de.. In aria = en air
    - dans , quando precede un nome determinato , vale a dire accompagnato dall’articolo o da un aggettivo indicativo ( quale possessivo, dimostrativo, indefinito e numerale).
    - à, Quando precede un nome di città
    vediamo ora degli esempi in merito:
    in italiano: andremo in america
    in francese: nous irons en amérique
    in italiano: soffriva molto in quella città
    in francese: il souffrait beaucoup dans cette ville
  • 7
    La preposizione in , viene tradotta anche con: – au, quando, nella forma semplice o composta nel, nello, precede un nome maschile, di regione o di stato iniziante per consonante. Come ad esempio in giappone, nel messico ecc..
    - Si traduce au, à l’, à la, quando precede invece un nome comune con cui crea un complemento generico di luogo, come ad esempio: in teatro, in chiesa, in casa ecc…
    Ma vediamo alcuni esempi:
    in italiano: avevano deciso di andare in giappone
    in francese; ils avaient décidé d’aller au japon
    in italiano: quando è caduto il fulmine, maria era in casa in francese: quand la foudre est tombeé. Marie était à la maison
    in italiano: mentre voi andrete in salotto noi usciremo in giardino
    in francese: tandis que vous irez au salon, nous soritrons au jardin
  • 8
    Ricordiamo inoltre che la preposizione in viene omessa in questi casi:
    - quando si trova fra i verbi abitare, stare, dimorare e altri verbi simili e quando si trova un nome di via, piazza ecc…
    - Si omette quando si traducono della locuzioni quali: in qualche parte, in nessuna parte
    vediamo degli esempi:
    in italiano: abita in via verdi e suo fratello in piazza garibaldi
    in francese: il habite rue verdi et son frère place de garibaldi
    in francese: je ne l’ai trouvé nulle parte
    in italiano: spero di trovarlo in qualche parte per parlargli
    in francese: j’espére le trouver quelque parte pour lui parler
  • 9
    Teniamo in considerazioni alcune locuzione in cui la traduzione della preposizione “in” avviene in modo particolare, quali ad esempio:
    in italiano: in nome della legge
    in francese: au nom de la loi
    in italiano: in mezzo alla piazza, in fondo alla pagina
    in francese: au milieu de la place, au bas de la page
    in italiano: ridere in facci a…
    In francese: rire au nez de….
    In italiano: nelle prossime vacanze
    in francese: aux prochaines vacances
    in italiano: in ginocchio, in bicicletta
    in francese: a genoux, a bicyclette
    in italiano: in questo modo
    in francese: de cette manière
    in italiano; nello scorso aprile
    in francese: en avril dernier
    in italiano: in una bella mattina di maggio
    in francese: par une belle matinée de mai
    in italiano: in questi giorni, in questa settimana, in questo mese….
    In francese: ces jours-ci, cette semaine – ci, ce mois-ci
  • 10
    La preposizione italiana con, si traduce in francese nel seguente modo:
    - aver, lo si usa in modo generale
    -par, quando indica un mezzo materiale o morale oppure delle condizioni atmosferiche.
    Valutiamo con un esempio:
    in italiano: passeggio con i miei amici
    in francese: je me proméne avec mes amis
    in italiano: sono partito con il treno delle cinque
    in francese: je suis parti par le train de cinq heures
    in italiano; quella donna mi ha commosso con le sue lacrime
    in francese: cette femme m’a attendri par ses larmes
    in italiano: con il freddo che fa, mi sono ammalato
    in francese: par le froid qu’il fait, ja suii tombé malade
  • 11
    Teniamo presente che la preposizione con, viene omessa quando significa avendo, tenendo, che ha, che aveva. Ad esempio:
    in italiano: egli entrò con il cappello in testa
    in francese: il entra le chapeau sul la tete
    in italiano: la bambina parlava con le lacrime agli occhi
    in francese: l’enfant parlait les larmes aux yeux
    anche queste preposizione in alcune locuzioni ha una traduzione particolare.
    Vediamo alcune di queste locuzioni.
    In italiano: guardare con la coda dell’occhio
    in francese: regarder du coin de l’oeil
    in italiano: con tutto il cuore
    in francese: de tout coeur
    in italiano: mangiare con appetito
    in francese: manger de bon appétit
    in italiano: un uomo con gli occhiali
    in francese: un homme à lunettes
    in italiano: con l’intenzione, con lo scopo
    in francese: dans l’inténtion, dans le but
  • 12
    Vediamo ora come si traduce in francese, la preposizione italiana per.
    - Pour, la si usa in modo generale
    - par, quando indica moto o passaggio, mezzo, parte che si prende, oppure
    nelle locuzione quali: per amore, per pietà, per carità, per invidia ecc…
    Vediamo un esempio:
    in italiano: i nostri amici sono partiti per parigi
    in francese: nos amis son partis pour paris
    in italiano: sono uscite per fare delle spese
    in francese: elles sont sorties pour faire des emplettes.
    In italiano: viaggeremo per mare e per terra
    in francese: nous voyagerons par mer et par terre
    in italiano: le abbiamo spedite per posta
    in francese: nous les avons expédiées par la poste


    i
  • 13
    Se la preposizione per indica tempo dovremo o non tradurla oppure tradurla con pendant, se in italiano tale preposizione può essere omessa o sostituita da durante.
    Ad esempio:
    in italiano: resterò qui per tutta l’estate
    in francese; je resterai ici tout l’été
    in italiano; per un certo tempo non si era più lagnato del dolore
    in francese: pendant un certain temps, il ne s’était plus plaint de son doleur
  • 14
    La preposizione italiana per, è la più complessa da tradurre in francese, in quanto vi sono numerose locuzione che con tale proposizioni hanno diversi modi di traduzioni. Le locuzioni più usate con questa preposizione sono:
    in italiano: questo vestito è troppo leggero per la stagione
    in francese: cet habit est trop l*ger pour la saison
    in italiano: ho venduto il mio orologio per 50 euro
    in francese: j’ai vendu ma montre puor 50 euro
    in italiano: ci assenteremo per dieci giorni
    in francese; nous nous absenterons pour dix jours
    in italiano: per ordine di merito
    in francese: par ordre de mérite
    in italiano: per male che vada..
    In francese: mettant les choses au pire
    in italiano; per così dire
    in francese: pour ainsi dire
    in italiano: sono in congedo per motivi di salute
    in francese: je suis en congé pour cause de santé
    in italiano: salutalo da parte mia
    in francese: saluez-le de ma part
    in italiano: usciremo per primi
    in francese: nous sortirons les premières
    in italiano: mi accompagnò per due chilometri
    in francese: il m’accompagna pendant deux kilomètres
  • 15
    La preposizione italiano verso, viene tradotta in francese in due modi:
    - vers, quando esprime un rapporto di tempo o di luogo
    -envers, quando invece indica un rapporto morale, vale a dire nei riguardi di…in favore di ….. Rispetto a……
    Vediamo degli esempi:
    in italiano: l’uomo andava verso la chiesa
    in francese; l’homme allait vers l’église
    in italiano: siate riconoscenti verso i genitori
    in fancese: soyez reconnaissants envers vos parents
  • 16
    La preposizione italiano ecco, in francese può essere tradotta in due modi:
    -voilà, se indica una cosa lontana oppure una cosa già nominata
    -voici, se indica una cosa vicina o non ancora nominata
    se si hanno dubbi, nel senso che non si riesce a comprendere l’effettivo significato della frase, si predilige l’uso di voilà.
    Vediamo alcuni esempi:
    in italiano: ecco ciò che devi fare: lavorare e obbedire
    in francese: voici ce que tu dois faire: travailler et obéir
    in italiano; ecco le tre città più popolate
    in francese: voilà les trois villes les plus peuplées.
  • 17
    Facciamo attenzione a queste frasi:
    in italiano: eccomi
    in francese: me voici, me voilà
    in italiano: eccoci
    in francese: nous voici, nous voilà
    in italiano: eccolo
    in francese; le voici, le voilà
    in italiano: ecco fatto
    in francese: voilà qui est fait: ca y est
  • 18
    Le preposizioni italiane, fra e tra, in francese si traducono:
    - entre, se esprimono un’idea di linee
    -parmi, se esprimono un’idea di massa, nel senso di quantità, come ad esempio: non andare tra quella gente, nel senso di massa, grande quantità
  • 19
    - dans, quando ci sono espressi complementi di tempo.
    Vediamo ora degli esempi, per meglio comprendere.
    In italiano: la svizzera si trova tra l’italia, la francia e la germania
    in francese: la suisse est située entre l’italie, la france et l’allemagne.
    In italiano: usciremo tra le cinque e le sei
    in francese: nous sortirons entre cinq heures et six heures
    in italiano; lo incontrai tra la folla
    in francese: je le rencontrai parmi la foule
    in italiano: torneremo tra una settimana
    in francese: nous reviendrons dans une semaine
    in italiano: fra voi e me
    in francese: entre vous et moi
    in italiano: fra gli altri
    in francese: entre autres
  • 20
    Si traduce sempre con entre, le preposizioni tra e fra, quando indicano un’azione reciproca o i rapporti che intercorrono o dovrebbero intercorrere fra due o più persone.
    Ad esempio:
    in italiano: gli avvocati parlano fra di loro
    in francese: les avocats parlent entre eux
    in italiano: ci vuole tenerezza tra padre e figlio
    in francese: il faut de la tendresse entre le père et le fils
  • 21
    Ricordiamo inoltre che alcune parole invariabili possono essere preposizioni ed avverbi per cui si traducono in modo diverso a secondo dell’uso nella frase. Se sono preposizioni tradurremo:
    sopra con sur se sono avverbi (saranno seguiti da complemento) tradurremo con : dessus
    sotto con sous se sono avverbi tradurremo con: dessous
    dentro con dans se sono avverbi tradurremo con: dedans
    fuori con hors se sono avverbi tradurremo con: dehors
    intorno con autour se sono avverbi tradurremo con: tout autour
    prima con avant se sono avverbi tradurremo con: auparavant
    vediamo degli esempi per comprendere meglio:
    in italiano: si sono fermati sopra il ponte
    in francese: ils se sont arretés sur le pont
    in italiano: vieni dentro e lascia l’ombrello fuori
    in francese: viens dedans et laisse le parapluie dehors
    in italiano: lo saluterai prima di partire
    in francese: tu le salueras avant de partir
    in italiano: bisognava dirlo prima
    in francese: il fallait le dire auparavant
    in italiano: passeggiava intorno al giardino
    in francese: il se promenait autour du jardin
  • 22
    Le preposizioni italiane sopra di, sotto di, dietro di, prima di, dopo di, senza di, fra di , verso di, davanti a, si traducono con: sur, sous, derrière,avant, après, sans, entre o parmi, vers o envers, devant o avant, ma attenzione senza tradurre la preposizione di o a.
    Ad esempio:
    in italiano: partiremo senza di te
    in francese: nous partirons sans vous
    in italiano: cammina dietro di loro
    in francese: il marche derrière eux
    in italiano: è arrivato prima di suo fratello
    in francese: il est arrivé avant son frère.
  • 23
    Rammentare però che “prima di ” su traduce avant de davanti agli infiniti.
    Ad esempio:
    in italiano: prima di parlare, bisogna pensare
    in francese: avant de parler, il faut penser
    in italiano: ho mangiato prima di uscire
    in francese: j’ai mangé avant de sortir
  • 24
    Teniamo anche conto alcune regole relative alla preposizioni quando si ripetono nella frase.
    Prima di tutto le preposizioni francesi “à, de, en” si ripetono davanti a ogni complemento. Ad esempio:
    in italiano: deve la vita alla clemenza e alla magnanimità di quell’uomo
    in francese: il doit la vie à la clémence er à la magnanimité ce cet homme
  • 25
    Per quanto riguarda le altre preposizioni, si devono sia ripetere che non. Di solito si ripetono quando i complementi hanno tra loro un senso opposto, generalmente questa ripetizione dona vivacità e energia alla frase. Ad esempio:
    in italiano: nella città e nella campagna la vita è diversa
    in francese: dans la ville et dans la campagne la vie est différente
    in italiano: l’uomo è sotto gli occhi e sotto la mano della provvidenza
    in francese: l’homme est sous les yeux et sous la main de la providence
  • 26
    Le preposizioni invece non si ripetono quanto i complementi sono quasi sinonimi. Ad esempio:
    in italiano: incanta tutto il mondo per la sua bontà e per la sua dolcezza
    in francese: elle charme tout le monde par sa bonté et sa douceur
    ricordiamo invece che la preposizione non si ripete mai davanti a due nomi che formano una sola e uguale espressione. Ad esempio:
    in italiano: non si tratta che di un romanzo che ha come titolo ….
    In francese; il ne s’agit que d’un roman qui a pour titre …..
  • 27
    Rammentiamo inoltre che “sans” non si ripete quando l’ultimo omplemento è preceduto da “ni”. Ad esempio:
    in italiano; senza bere né mangiare
    in francese; sans boire ni manger

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up