Come uscire illesi da una giornata in cui si deve badare a più bambini.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Fare la “babysitter” anche solo per un giorno non è semplice. Ecco qualche consiglio.

Cosa serve per completare questa guida:

- quaderni;
- penne colorate;
- album di disegni da colorare;
- carte da gioco;
- qualche pupazzo o peluche senza parti piccole che possano essere ingogliate;
- un pò di fantasia;
- molta pazienza.



Istruzioni

  • 1
    La parola chiave è “intrattenerli”. I bambini ,specie nella fascia 3-6 anni, hanno bisogno di tenersi impegnati. Altrimenti inizieranno a piangere e a chieder della mamma e non ci raccapezzeremo più!
  • 2
    Se vogliamo evitare di piantarli davanti alla tv ( insegneremmo una cattiva abitudine) ai bambini serve davvero poco! Basta anche solo sedersi tutti ad un tavolo,in modo da non perderli di vista, e dar loro un quaderno e delle penne,meglio se tante e colorate.
  • 3
    Loro inizieranno a disegnare e metter in moto la fantasia. Noi possiamo parteciparne,per esempio disegnando qualcosa di molto semplice( la sagoma di un pesciolino o di uno scogliattolo o di un gattino) e poi chiedere a loro di riprodurlo.
  • 4
    Non ridete se verrà fuori “un piccolo sgorbietto” o ne verrà meno l’autostima, sorridete e dite che è stato bravo.molto gettonato da questo punto di vista è il classico disegno della casetta ideale con alberi ,sole splendente e quant altro.oppure della propria famiglia.
  • 5
    Molto divertenti per i bambini sono anche gli album con i disegni da colorare con i pastelli.chi da bambino non li ha amati? Quindi se avete modo procuratevene prima del “fatidico giorno”. E quando si smette di colorare? Perché non prendere le carte da gioco?
  • 6
    Napoletane o da poker i bambini non fanno molta differenza,specie se piccoli.se sono nella fascia 5-7 anni e oltre insegnategli dei giochi semplici con le carte napoletane. Ruba a mazzetto,ciuccio, scopa è già un po’ più complesso.
  • 7
    Naturalmente,mettete in conto che potrebbero perdersi per casa o sparpagliarsi irrimediabilmente sul pavimento. Se avete a disposizione anche dei giocattoli o dei peluche che (attenzione) non abbiano parti piccole che si possano staccare e ingollare naturalmente saranno apprezzati dai bambini.
  • 8
    Nel caso di bambine potreste applicare per gioco uno smalto per le unghie o un rossetto per ingannare il tempo,è qualcosa che le bambine amano anche se,personalmente sono un pò contro questo tipo di giochi.
  • 9
    In ogni caso attenti ai prodotti che userete,miraccomando nuovi e anallergici, e eliminatene ogni traccia a fine giornata. Naturalmente c’è anche la tv, un dvd con un bel cartone animato o qualche gioco per bambini su internet ma meno gli insegniamo a dipendere dall’elettronica meglio è.
  • 10
    Bene con questo abbiamo finito, naturalmente state attenti ai loro bisogni fisici,pipì,pupù o fame. Teneteli sempre lontano dalla cucina e dai fornelli,al massimo preparate dei biscotti semplici insieme ma poi non fateli avvicinare al forno.
  • 11
    Attenti anche alle prese di corrente e agli spigoli. Prendersi cura dei bambini degli altri non è un gioco. Non lo è neanche occuparsi dei propri ma,naturalmente ,l’ansia è minore. Ricordatevi che siete responsabili della loro incolumità ma non preoccupatevi eccessivamente, i bambini non sono stupidi! Se saprete prenderli passerete anche voi una bella giornata! Alla prossima!

Tags

, , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up