Come utilizzare la tecnica decoupage su oggetti in vetro

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come utilizzare la tecnica decoupage su oggetti in vetro
Condividi

La tecnica decoupage è una semplice e meravigliosa arte decorativa che permette, tra l’altro, di riciclare vecchi oggetti di casa donandogli nuova vita.

Cosa serve per completare questa guida:

- supporto in vetro;
- colla vinilica;
- pennelli varie dimensioni;
- colori acrilici;
- carta decoupage (o tavaglioli o carta di riso);
- acqua e forbici ;
- vernice (o spray) protettiva opaca.



Istruzioni

  • 1
    È possibile utilizzare questa tecnica con molti supporti: innanzitutto il legno, ma anche cartone rigido, polisterolo, metalli, ceramica e vetro. È Proprio su quest’ultimo materiale che il decoupage assume una bellezza davvero particolare.
  • 2
    Il vetro, infatti, grazie alla sua trasparenza, fa sì che l’immagine incollata sottovetro sia sì visibile, ma in maniera smorzata creando così un effetto davvero elegante e raffinato. Inoltre è un supporto facilmente lavorabile.
  • 3
    Questa guida ti spiegherà come realizzare un lavoro di decoupage utilizzando proprio questo supporto, ovvero il vetro. Per i principianti consiglio di utilizzare come supporto un piatto piano, in modo da avere spazio sufficiente e una superficie non troppo curva che altrimenti farebbe diventare il procedimento più difficile.
  • 4
    Ma è chiaro che ogni supporto di vetro vada bene! Un posacenere, un barattolo, una bottiglie, un vaso ecc. Iniziamo! Metti una tovaglia di plastica lavabile (oppure dei vecchi giornali) sul tuo piano di lavoro e prepara su di esso tutto l’occorrente che ti servirà (vedi lista in alto).
  • 5
    Una volta scelto il supporto, puliscilo per bene con un panno morbido e alcool in modo da eliminare ogni traccia di grasso o di sporco e avere una base perfettamente liscia ed omogenea per il tuo decoupage.
  • 6
    A questo punto devi scegliere la carta da utilizzare: 1. La carta di riso che grazie alla sua leggerezza è facilmente applicabile in quando riesce ad adattasi bene a qualsiasi superficie, anche ricurva e concava, integrandosi quasi completamente con essa.
  • 7
    2. I tovaglioli che grazie alla loro incredibile sottigliezza evitano il cosiddetto “effetto scalino” ma, al contempo, sono molto delicati e sono soggetti facilmente agli strappi per cui bisogna fare molta ma molta attenzione!
  • 8
    Infine c’è 3. La carta decoupage tradizionale che ha il vantaggio di essere più resistente per cui facilmente si strappa e le immagini sono molto definite, ma ha lo svantaggio di essere più costosa rispetto agli altri tipi di carta.
  • 9
    Prima di passare alla fase di incollaggio, scegli le immagini che meglio si adattano al tuo supporto: ad “occhio” prova a capire l’effetto che farebbero le figure una volta attaccate. Una volta che hai scelto la disposizione, prosegui!
  • 10
    Dopo questa fase procedi al ritaglio delle immagini. Puoi decidere di tagliarle con le forbici o con il cutter creando così dei contorni ben definiti e lineari oppure puoi strapparle con le mani (facendo ben attenzione a farlo in maniera omogenea) in modo da creare un effetto più sfumato.
  • 11
    Fatto questo diluisci un dito di colla vinilica in un bicchiere insieme a qualche goccia d’acqua, dopodiché mescola il tutto con il pennello che utilizzerai pere stendere le immagini (che sarà diverso da quello utilizzato per gli acrilici o per le altre operazioni).
  • 12
    Ora prendi il supporto (per esempio un piatto) e sul retro passa una mano leggera di colla vinilica, lascia asciugare qualche secondo, poi appoggia le immagini scelte sulla colla (con i verso rivolto verso il supporto!), dopodiché stendi le immagini con un pennello intinto nuovamente nella colla. Esercita una leggera pressione dal centro verso i bordi facendo aderire perfettamente le figure sul supporto.
  • 13
    Aspetta che la colla si essicchi per bene, dopodiché prendi un pennello spugna e tampona il colore scelto (ti consiglio di scegliere sempre dei colori chiari) sulla carta incollata in modo da fare risaltare il colore dei decori.
  • 14
    Lascia asciugare almeno una mezz’ora e, una volta asciugato per bene, ripassa con un pennello piatto e pulito una vernice (o spray) protettiva opaca che ti servirà per proteggere il tuo lavoro nel tempo.
  • 15
    Il tuo lavoro è terminato! Hai visto quanto è semplice e deliziosa questa tecnica? Ora posiziona il tuo lavoro in bella vista in modo che tutti possano apprezzare la tua creatività! Se questa tecnica ti è piaciuta dai sfogo alla tua fantasia facendo decoupage su altri supporti! Buon lavoro!

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up