Vediamo come effettuare lavori sugli ortaggi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Ecco cosa fare durante i periodi invernali effettuare diversi lavori che vanno eseguiti agli ortaggi.

Istruzioni

  • 1
    Durante i periodi invernali l’agricoltore non può svolgere molti lavori all’aperto perchè il tempo non lo permette. Vediamo cosa può fare con l’aiuto dei propri figli. Se nel periodo di ottobre non avete ancora effettuato la copertura degli ortaggi sarà il momento di farlo.
  • 2
    Dovete riparare tutti gli ortaggi che hanno bisogno di essere protetti dal freddo e dalle gelate. Cercate di terminare questi lavori prima che arrivino le gelate perchè altrimenti farete marcire le vostre piante.
  • 3
    I cardi, ad esempio sono degli ortaggi che temono molto il freddo e per questo motivo vanno tolti dalle aiole e vanno sistemati in un posto riparato dove non vi è il rischio che la temperatura scenda sotto lo zero.
  • 4
    Un’altra cosa che dovrete fare prima delle gelate è la raccolta degli ortaggi come i cavolfiori, la scarola, il sedano e tanti altri. Per riparare le colture che vi sono nell’orto potete usare delle strutture fisse per circa 2-3 settimane.
  • 5
    Queste vanno stese direttamente sulle piante in modo tale da proteggerle, questa cosa naturalmente va fatta prima delle brinate. Una volta che avete ripulito il terreno eliminando i residui delle colture procedete alla distribuzione del letame soprattutto nei terreni pesanti e compatti.
  • 6
    In qualsiasi caso i lavori non vanno effettuati nei terreni bagnati o molto umidi. Ma dato che durante l’inverno i lavori da eseguire nei campi sono pochi potete sistemare gli attrezzi e i materiali da utilizzare nella stagione successiva.
  • 7
    Quindi di conseguenza decidete le diverse varietà di ortaggi che volete piantare, scegliete con molta attenzione le varietà da sistemare perchè da questa scelta dipende la riuscita delle vostre colture.
  • 8
    In alcune zone viene praticato il risveglio delle piante tramite l’irrigazione che viene fatta nei mesi estivi per ottenere un anticipo di produzione, in caso di assenza di piogge si dovrà irrigare per garantire una continua umidità al terreno.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up